VALPERGA DI CALUSO, Tommaso (1737 -1815)

     Letterato, uomo di profonda e varia dottrina, scrisse di matematica e d'astronomia ma, soprattutto, fu un grande conoscitore di lingue orientale (specialmente il copto e l’ebraico).
Scrisse anche un saggio di estetica del bello ideale. Segretario della Reale Accademia delle Scienze di Torino, fino al 1801, nel 1789 - dietro premure di Gherardo Rangoni – favorì la nomina di Alessandro Malaspina ad accademico corrispondente e gli inviò una serie di quesiti e di suggerimenti per la spedizione scientifica. Fu anche direttore dell'osservatorio astronomico di Torino ed insegnò nell’Università di tale città, ma fu allontanato dall'insegnamento con la caduta del regime napoleonico.

Dario Manfredi   

 

 

 

Updated: June 15, 2018